Chi si rifà il seno aumenta le possibilità di sviluppare un tumore.

Chi si rifà il seno aumenta le possibilità di sviluppare un tumore.

Chi si rifà il seno aumenta le possibilità di sviluppare un tumore.

Aumentare la taglia del proprio seno con delle protesi al silicone può determinare un maggior rischio di insorgenza di un tumore. A rivelarlo è stata un’inchiesta condotta dall’International Consortium of Investigative Journalists, un consorzio che riunisce i giornalisti di diverse testate europee.

Stando ai risultati emersi dalla loro ricerca, le protesi utilizzate per rifarsi il seno potrebbero contribuire a sviluppare il linfoma anaplastico a larghe cellule (ALCL). A confermare questa conclusione c’è anche l’FDA, la Food and Drug Administration, l’agenzia statunitense per gli alimenti e i farmaci. A finire nell’occhio del ciclone sono le protesi ruvide, quelle più di largo utilizzo, in quanto garantiscono un effetto visivo decisamente più naturale rispetto alle lisce.

L’allarme
Dopo i nove casi di vittime accertate negli Stati Uniti, anche in Europa si sta cercando di correre ai ripari. Nonostante il rischio di contrarre il tumore sia molto basso, in alcuni paesi i medici hanno scelto di sospendere l’uso delle protesi ruvide in attesa di nuovi test. Suzanne Turner dell’Università di Cambridge, ha rilasciato un’intervista alla Bbc in cui ha rivelato che “il possibile legame con il tumore ci preoccupa. Il rischio è piccolo ma è un rischio su cui dovremmo investigare e di cui dovremmo essere informati”.

Al momento i dati in merito a questa patologia sono frammentari e contraddittori. Secondo le autorità britanniche, il rischio di ammalarsi di tumore sarebbe di uno ogni 24mila impianti. In altri paesi come L’Olanda, l’incidenza sarebbe invece maggiore, in quanto legata all’utilizzo di materiali definiti “non puri”.

Al momento le autorità sanitarie non se la sentono di lanciare un vero e proprio allarme. Come svelato dall’FDA, il sospetto dell’esistenza di una possibile relazione tra protesi e tumori è sorta nel 2011. Dopo le notizie giunte da diversi paesi del mondo, la neoplasia è stata sconfitta rimuovendo la protesi; solo in alcuni casi circoscritti è stato necessario agire per mezzo di sedute di radio e chemioterapia.

Chi si rifà il seno aumenta le possibilità di sviluppare un tumore.ultima modifica: 2018-12-06T21:49:58+01:00da tonyym
Reposta per primo quest’articolo

Un pensiero su “Chi si rifà il seno aumenta le possibilità di sviluppare un tumore.

  1. Sono i medici che devono rifiutarsi di fare operazioni impossibili. E non solo i rischi di sviluppare un tumore, ma anche quelli di avere problemi alla schiena e a tutta la persona, ogni seno è fatto com’è fatto il tuo corpo in maniera naturale, non si può sfidare la natura.

Lascia un commento