Intolleranza e allergia, su latte e latticini.

Intolleranza e allergia, su latte e latticini.

Intolleranza e allergia, su latte e latticini.

Si leggono spesso post in cui si afferma che si è intolleranti al lattosio e non si riesce a digerire le proteine del latte. Esprimersi in questo modo non è corretto. Il lattosio e le proteine del latte sono infatti due costituenti del latte che appartengono a due macro gruppi di nutrienti diversi. Il fatto di non riuscire a digerire uno dei due rimanda a due condizioni diverse che si devono affrontare in modo differente

Questione di Digestione

Una mancanza parziale o totale della lattasi, l’enzima che divide il lattosio nei due zuccheri, glucosio e galattosio, fa diventare intolleranti al lattosio. Oltre il 50 per cento dei nostri connazionali ha questa carenza che può essere acquisita o determinata dai geni e manifestarsi pertanto con diversi gradi di variabilità a volte si tratta infatti di una condizione temporanea, causata per esempio dall’uso occasionale di farmaci o da una virosi gastrointestinale che impedisce la produzione dell’enzima per un certo periodo di tempo. Nella stragrande maggioranza dei casi il deficit di lattasi è invece permanente.

Sistema Immunitario

Chi è allergico alle proteine del latte ha invece un problema legato a una risposta anomala del sistema immunitario che può mettere in pericolo la vita. Succede infatti che le proteine del siero e le caseine vengano riconosciute come nemici da annientare dalle immunoglobuline e che danno il via a una vera e propria battaglia. Questa forma di allergia alimentare si manifesta di solito nei bambini molto piccoli di pochi mesi di vita, si risolve nella maggior parte dei casi con la crescita ed è pertanto rara negli adulti.

Diversi percorsi diagnostici

Per riconoscere l’intolleranza al lattosio occorre innanzitutto eseguire una visita medica in cui raccontare i propri sintomi.
Se una persona riferisce che dopo aver bevuto il latte deve correre in bagno e ha un’età uguale o superiore a 15 anni è molto probabile che sia intollerante al lattosio.
Per confermare il disturbo si esegue di solito il breath test, un esame non invasivo che indica l’attività della lattasi quantificando la presenza di idrogeno espirato prima e dopo l’assunzione di lattosio. Per diagnosticare invece l’allergia alle proteine del latte, è sempre necessaria una visita medica seguita dallo skin prick test, un test allergologico cutaneo.

Intolleranza e allergia, su latte e latticini.ultima modifica: 2018-12-31T06:59:57+01:00da tonyym
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento