I problemi causati dalle diete ad elevato contenuto proteico.

I problemi causati dalle diete ad elevato contenuto proteico.I problemi causati dalle diete ad elevato contenuto proteico.

Negli ultimi anni le diete ad elevato tenore di proteine sono state grandemente pubblicizzate per i problemi legati al sovrappeso, per la prevenzione di alcune malattie e per aumentare le prestazioni atletiche. Va detto che a supporto di questo tipo di diete non esistono molti dati scientifici. Gli Studi invece dimostrano che la dieta più valida per la salute è quella ricca in carboidrati, povera in grassi e moderata in proteine. L’aumento dell’assunzione di cereali integrali, frutta e verdura è raccomandato per il controllo del peso corporeo e per la prevenzione di malattie quali il cancro e le cardiopatie. Diete ad elevato contenuto di carboidrati, basso contenuto di grassi e moderato contenuto di proteine sono pure indicate per ottenere le migliori performance atletiche. Al contrario delle diete di moda, attualmente propagandate da alcuni famosi libri, una dieta ad elevato contenuto proteico può realmente contribuire sulle malattie o altri problemi relativi alla salute.

Osteoporosi.

Le diete ricche in proteine e specialmente in proteine animali è ormai noto che provocano un’escrezione urinaria di Calcio superiore alla norma, aumentando il rischio di sviluppare osteoporosi. Le diete a base di prodotti vegetali, che oltre a fornire all’organismo proteine sono anche in grado di fornire adeguate quantità di Calcio, come per esempio le verdure verdi a foglia scura, i fagioli ed i succhi di frutta addizionati, possono aiutare a prevenire l’osteoporosi.

Cancro.

Sebbene i grassi siano i nutrienti più spesso ritenuti responsabili di aumentare il rischio di tumore, anche le proteine animali hanno una certa importanza. In particolare, si è visto che certe proteine presenti nella carne, nel pesce e nel pollame, cotte ad elevate temperature e particolarmente ai ferri o fritte, danno origine a sostanze denominate amine eterocicliche. Queste sostanze sono state messe in relazione con vari tipi di cancro, inclusi quello del colon e quello della mammella. Una dieta ricca in cereali integrali, frutta e verdura riveste un ruolo importante nel ridurre il rischio di sviluppare un tumore , senza dire che così si contribuisce ad arricchire la dieta stessa di fonti proteiche più sane.

Patologie renali.

Negli individui che assumono troppe proteine, viene rilasciato azoto nel sangue, oppure viene digerito e metabolizzato. Questo provoca un superlavoro per i reni, che devono espellere le scorie attraverso le urine. Problemi renali possono insorgere in individui a rischio.

Patologie cardiovascolari.

Le diete ricche in grassi e soprattutto in grassi saturi possono aumentare il rischio individuale di sviluppare cardiopatia. Le diete ad elevato contenuto proteico spesso sono il risultato di un elevato consumo di carne, uova e derivati del latte, che sono tutti ricchi in colesterolo, grassi ed acidi grassi saturi. Le più propagandate delle diete ad elevato contenuto proteico contengono eccessive quantità di questi prodotti che intasano le arterie . Un’adeguata quantità di proteine può essere consumata attraverso una varietà di prodotti di origine vegetale che non contengono colesterolo e solo piccole quantità di acidi grassi.

L’insostenibile perdita di peso corporeo.

Molti individui constatano una quasi immediata perdita di peso come risultato di una dieta iperproteica. Di fatto, la perdita di peso non è il risultato dell’aumentato consumo di proteine, ma semplicemente del ridotto introito calorico. Nel corso del tempo, il consumo di questo tipo di dieta risulta poco pratico, poiché può dar luogo a tutti i problemi per la salute soprammenzionati. Come in tutti i regimi dietetici transitori, la ripresa del peso corporeo si verifica spesso quando vengono ripristinate le precedenti abitudini alimentari. Per mantenere una perdita di peso durevole e contemporaneamente salvaguardare la salute, la migliore strategia passa attraverso una modificazione dello stile di vita, che comprenda una dieta a basso contenuto di grassi e ricca di cereali, legumi e verdure, ma anche associata alla pratica di regolare esercizio fisico.

I problemi causati dalle diete ad elevato contenuto proteico.ultima modifica: 2019-04-25T12:15:20+02:00da tonyym
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento